22 gennaio 2014

E’ un meccanismo rodato: più sei nella merda più credi alle soluzioni salvifiche ‘semplici’. Ovvero è tipico del mago o del miracolatore promettere totale e completa guarigione o salvazione magari attraverso un rito che per quanto sia assolutamente privo di senso, appare di sicuro esito e di certa salvazione. Il magheggio può durare anche anni e anni, secoli, millenni,sempre lo stesso e sempre che si riesca a tenere viva la certezza che alla fine il risultato sarà riscatto esoluzione totali e eterni. Ecco la vicenda delle riforme, in particolare quella elettorale, è ormai diventata una simile pratica, uguale a quelle in uso presso unti e bisunti,santoni, patroni e negromanti fin dall’inizio dei tempi. Ma bisogna saperci fare, bisogna conoscere bene il rito e saper che non si può andare a gingillarsi nei salotti e alle quadriglie mentre tre volte miagola la gatta in fregola, e tre volte l’upupa lamenta e ulula, perchè bolle e bolle il pentolone e è meglio tenerlo d’occhio, o Bolli… bolli, gli spiriti, neri o candidi, rossi o turchini potrebbero rimescere da soli, loro che rimescere ben sanno….

Annunci