Io e Marco Ottanelli si ragiona, provando a condividere…e non è neppure noioso

Nave_dei_folliIo e Marco Ottanelli si ragiona, provando a condividere…e non è neppure noioso (file audio, apri)

La forma è la sostanza? E quanta sostanza c’è, solo nella forma? 20 anni di dibattito politico, e poi?

Annunci

28 gennaio 2014

Cercherò di essere coincisa e, per quel che mi è concesso, chiara e garbata. A me della legge elettorale ‘mportasega. Profondamente e consciamente mi ‘mporta sega anche delle ‘ndranghetemafie e mediobanche, della parabola di renzi e i talenti sprecati e dei grandi piccoli vecchi erranti, nel senso che sono costretti a errare per l’eternità dalla maledizione del loro primo, grande, errore. Allora, che forse io stia vivendo una fase di”riflusso”? che forse io stia pensando di farmi seguace di qualche santone? che forse io abbia deciso di darmi alla movida selvatica o entrare in clandestinità? no, diciamo che molto meno drammaticamente ho deciso di non rivedere il già visto, ridire il già detto, rimescolare il mescolato e invece tendere la pargoletta mano al dolce melograno dai bei vermigli fior….( non sapevo come chiudere, la cit. è assolutamente casuale? )

22 gennaio 2014

E’ un meccanismo rodato: più sei nella merda più credi alle soluzioni salvifiche ‘semplici’. Ovvero è tipico del mago o del miracolatore promettere totale e completa guarigione o salvazione magari attraverso un rito che per quanto sia assolutamente privo di senso, appare di sicuro esito e di certa salvazione. Il magheggio può durare anche anni e anni, secoli, millenni,sempre lo stesso e sempre che si riesca a tenere viva la certezza che alla fine il risultato sarà riscatto esoluzione totali e eterni. Ecco la vicenda delle riforme, in particolare quella elettorale, è ormai diventata una simile pratica, uguale a quelle in uso presso unti e bisunti,santoni, patroni e negromanti fin dall’inizio dei tempi. Ma bisogna saperci fare, bisogna conoscere bene il rito e saper che non si può andare a gingillarsi nei salotti e alle quadriglie mentre tre volte miagola la gatta in fregola, e tre volte l’upupa lamenta e ulula, perchè bolle e bolle il pentolone e è meglio tenerlo d’occhio, o Bolli… bolli, gli spiriti, neri o candidi, rossi o turchini potrebbero rimescere da soli, loro che rimescere ben sanno….

18 quasi 19 gennaio 2014

Ecco, questo manufatto del corriere.it è ‘definitivo’, analizzandolo si potrebbe riempire tre ore di lezione interdisciplinare, dalla semiotica alla psichiatria, ma anche quattro. Il problema è che sarebbe un esercizio rischioso perchè, alla fine, potresti restare svuotata, annichilita, qualcuno direbbe sconfitta, io preferisco ‘offesa a morte’….patti

18 gennaio 2014

Era già successo quello che succederà domani, era li e bastava guardare e voler vedere e si sarebbe visto, anche perchè non c’era niente di nascosto, non detto, celato o tramato. Tutto fatto sotto la luce del sole, addirittura spiegato. Si trattava solo di capire come ‘ufficializzarlo’, e un attimo di smarrimento ci ha colti tutti, la deriva cominciava a essere troppo lunga, rischiavano di infrangersi contro qualche inevitabile scoglio (poi magari un giorno qualcuno mi spiegherà come si calcolano i tempi tra l’emissione di una sentenza e l’applicazione della pena) e allora ecco che si stringono i tempi e si arma l’ego del momento e si procede, lanciando il grullo oltre l’ostacolo. Domani con una cerimonia,un rito, complesso e semplicissimo si ufficializzeranno questo e i successivi governi Letta, Gianni ovviamente.